11mm Mauser Ricarica

331-copia

STORIA:A� Mauser con lo studio di un nuovo fucile a retrocarica, da proporre ai militari nel 1869,A� iniziA? anche la progettazione di una nuova cartuccia, in cui camerare il fucile.
Il punto di partenza fu la cartuccia Austriaca per il WERNDLA� Mod 1867 (11x41R), ma dopo la guerra Franco-Prussiana del 1870, fu sostituita dalla cartuccia del WERDER Bavarese Mod 1869 (11,50x50R), che aveva dato ottimi risultati sul campo di battaglia. Il risultato finale fu la��11 mm Mauser che aveva una palla di forma ogivale di 25 grammi(385 grani) con diametro di 11 mm ed incartata alla base, un bossolo a bottiglia lungo 60 mm rimmed ed una carica di 5 grammi (77grani) di polvere nera.A� La lunghezza totale era 78 mm, tra la palla e la polvere ca��erano due dischetti di cartone tenuti insieme da del grasso, per ritardare la��impiombamento della canna, peso totale 34,3 grammi.
Con la��entrata in servizio del Mauser Modello 71/84 con caricatore tubolare, la palla fu modificata, non era piA? a punta, ma aveva la testa piatta, per ovvie ragioni di sicurezza.A�A� Sia il primo che il secondo tipo sviluppavano, alla bocca, una velocitA� di 430 a�� 440 m/s (1440 fps) e una��energia di circa 250 Kgm.

349-mauser-interoIl Mauser 71/84 usato per la prova

352Particolare della meccanica del Mauser 71/84

ARMI:A� I fucili piA? diffusi che sparano questa cartuccia sono i modelliA� 71 e 71/84 militari Tedeschi, nelle varie versioni,A� alcuni fucili e carabine CHASSEPOT catturati dai tedeschi durante la guerra Franco-Prussiana e camerati per questa cartuccia, alcune carabine da caccia costruite con meccaniche militari e gli esemplari che rimangono dei 25.000 Werder Bavaresi ricamerati per la��11 Mauser.
Per quato riguarda i 71 e 71/84, nonostante siano fucili della fine della��ottocento, nelle varie versioni, sia carabine che fucili a colpo singolo che con caricatore hanno una ottima standardizzazione nella dimensione delle canne, con diametro nei pieni di 11 mm, nei vuoti di 11,30, con righe alte 0,15 mm e larghe 4,5 mm, passo 550 mm(distanza nella quale la rigatura fa un giro).A� Ho potuto controllare tre esemplari, compreso il mod 71/84A� costruito nella��arsenale di Spandau nel 1887 usato per la prova e tutti rispettano le dimensioni della canna.
CONSIGLIAMO DI FAR CONTROLLARE LE PROPRIE ARMI DA UNa��ARMIERE ESPERTO PRIMA DI USARLE.

335
A Sx bossoliA� BB (Bertram Bullet) marcati .43 Mauser, la colorazione scura A? data dalla ricottura fatta per allungare la vita del bossolo.
A Dx bossoli HH (Hornber) marcati 11,15X60R, nuovi, ancora mai ricotti.

BOSSOLI:A�A� Vengono costruiti dalla BERTRAM, una ditta Australiana e dalla HORNBER, una ditta tedesca, i primi hanno pareti molto fini; mentre i secondi sono molto piA? robusti. Ultimamente anche una ditta Americana, la Jamison International costruisce i .43 Mauser, come viene chiamato la��11 Mauser negli USA.
Per chi non riesce a trovarli in Italia puA? farseli spedire dagli USA da GRAF & SOHN o dalla Germania da STIFTERS-GUNFLINTS.

DIES:A�A� Personalmente uso da anni dei dies RCBS (prezzo listino USA $ 170,95)A� con 3 componenti:A� ricalibratore, svasatore (visto la��uso esclusivo di palle in piombo) e inseritore; con shell holder sempre RCBSA� # 22.A�A�A� Per risparmiare consiglio dies LEE-PRECISION (prezzo listino USA $ 37,98), reperibili ad un prezzo sensibilmente inferiore.

INNESCHI:A� Large rifle magnum, sia che si usi polvere nera o polvere infume, per migliorare la��accenzione.

334
Blocchetto RCBS a due cavitA� e le palle, a Sx come esce dal blocchetto dopo fusione, e a Dx trafilato a .446 millesimi di pollice. I dischetti di cartone vengono usati sotto le palle, per dividerle dalla polvere.

PALLA:A� In lega, fusa su blocchetto RCBS a due cavitA�, senza gas check del peso di grani 387(25,08 grammi) e trafilata a .446 millesimi di pollice (11,32 mm), praticamente dello stesso periactin without prescription, buy lioresal online. peso della palla originale.A�A� Ho provato anche una palla da 45-70 trafilata a .452, ma le camerature sono molto precise e non permettono la��inserimento di questi colpi.

341
La SR 4759 usata per le ricariche, nella provetta di Sx 20 grani di SR 4759 ed in quella di Dx 20 grani di N110.

POLVERE:A� Per replicare la sua cartuccia originale ho usato la Polvere Nera Svizzera N 3, la migliore per regolaritA� e residui lasciati nella canna; naturalmente non consiglio la��uso intensivo di questo tipo di polvere, visto che alla fine della sessione di tiro, bisogna lavare con acqua calda e sapone, sia la canna che i bossoli, praticamente fare quello che faceva il fante alla��epoca con il proprio fucile da��ordinanza.A� La carica di 70,00 grani(4,53 grammi) arriva alla velocitA� di 430,00 m/s ed A? da considerarsi massima , da raggiungere gradualmente, guardando anche a come reagisce il fucile allo sparo, vi ricordo che state usando armi che hanno quasi 140 anni.
Poi ho fatto un paio di cariche con la SR4759, polvere, che come ho indicato nella��introduzione. adatta alla ricarica di vecchie cartucce, A? normalmente reperibile nel nostro mercato ed A? particolarmente adatta a ricaricare colpi con palla in piombo, per il suo volume, la facilitA� di accensione e la regolaritA� nel bruciare.
Per quanto riguarda il borraggio di queste cartucce, la carica con la polvere nera riempie il bossolo, mentre con la SR 4759 giA� 20 grani superano la metA� ed il borraggio non A? necessario, anche perchA� provato su alcune cariche le rende piA? irregolari.
Le cariche con polvere infumeA� da me provate non arrivano a quelle della cartuccia originale, ma danno indicazioni sulla precisione e possono essere tirate tranquillamente fino a 300m ed oltre. Non sono impegnative come quella con la polvere nera, ma molto piA? divertenti. Si consiglia di partire sempre da dosi inferiori e raggiungere quelle indicate gradualmente.
Tra polvere e palla A? stato inserito un dischetto di cartone, questo perchA� la fiammata non tocchi la palla e la��impiombatura della canna sia minore.

DATI DI RICARICA

ATTENZIONEA� questi dati sono puramente indicativi e studiati per una��arma specifica, non sappiamo come possono comportarsi su altre armi nello stesso calibro e tipo,A� perciA?A� sia la��autore della��articolo che la��amministratore del sito non si assumono nessuna responsabilitA� sulla��uso dei sottoscritti dati di ricarica.

prospetto1
Legenda:
SD=A� Deviazione Standard, indica la differenza media tra le velocitA�, in sostanza da la regolaritA� della ricarica., A? espressa in Piedi x secondo(fps) piA? A? bassa, piA? la carica A? regolare.
ES=A� Extreme Spread, indica la differenza di velocitA�, sempre espressa in piedi x secondo, tra la carica piA? lenta e quella piA? veloce.
Kgm= Kilogrammetri, indica la��energia sviluppata dal colpo espressa in Kilogrammi.

dscn0355
Bersaglio fatto a 100 m con ricarica di 23,00 grs di SR 4759.

CONCLUSIONI: A molti collezionisti piacerebbe usare, anche sporadicamente, i propri fucili, ma non sanno come fare; spero che questi semplici consigli li aiutino ad iniziare una nuova attivitA� che permetterA� loro di conoscere meglio le loro armi.A�A�A� Certo non aspettatevi rosate di un solo buco, bisogna accontentarsi, vista la��etA�, la condizione e le mire di questi vecchi fucili.
Il mio 71/84 non A? molto preciso, cosa di cui si lamentA? anche alla��epoca lo Stato Maggiore della��Esercito Tedesco con i fabbricanti, confrontandolo con il 71; dopo piA? di 120 anni il legno della calciatura si A? piegato e forza nella canna, ma nonostante questo A? grossa fonte di divertimento e soddisfazione.

Copyright by Rasati Alessandro edA� Emanuele, nessuna parte di questo articolo puA? essere pubblicata senza il consenso degli autori. Per contatti scrivere a: erasati@gmail.com